lunedì 30 aprile 2012

EUvoluzione

(Immagine dal web)
Da piccola ho sempre amato i capelli lunghi e i vestitini vaporosi che facevano la "ruota" quando si girava su se stesse...
Infatti avevo i capelli corti ed ero sempre in pantaloni... e vogliamo aggiungere che mi scambiavano sempre per un maschio? Aggiungiamolo pure! Tanto che a volte avevo delle spasimanti che puntualmente venivano deluse nello scoprire che aimè, ero femmina.
Non ho frequentato l'asilo perchè mia madre ha smesso di lavorare per occuparsi di me così, fatta eccezione del mio vicino di casa, non è che avessi tanti amici nel mio quartiere.
Ero taciturna o mega espansiva secondo come mi girava, esattamente come ora.
Mio padre aveva la passione per i pellerossa e aveva come hobby la fotografia, il risultato è che ho un sacco di foto di me da piccola vestita da indiana.
Prima dell'inizio delle elementari passavo parecchio tempo con i miei nonni a Genova... mia nonna spesso mi metteva dei fiorellini in testa o dei nastri per far capire che ero femmina visto che mio zio mi portava dal suo parrucchiere e mi faceva tagliare i capelli come lui...
Quel parrucchiere era il suo migliore amico e mi stava tremendamente antipatico, non so perchè, infondo non mi aveva fatto niente... ma una volta si è spazientito e, senza farsi sentire da mio zio, mi ha detto:"'zo vuoi?" Mi ha lasciato di stucco e si è guadagnato il mio rispetto. Perchè che diamine, aveva ragione!
Quando ho iniziato a frequentare la prima elementare mi sono trovata malissimo e detestavo i miei compagni (ho riempito di spilli la foto di classe) e li ho detestati fino alla quinta. Parecchie soddisfazioni su qualche sxxxxxetta me le sono prese più in là negli anni.
Quando andavo in vacanza avevo un sacco di amici e... mia cugina.
Mia cugina...
...lei aveva i vestitini vaporosi ed eravamo in costante competizione: ci godevo quando suo fratello la suonava perchè se lo meritava... il più delle volte almeno.
Suo fratello e il fondoschiena di mia cugina, sono stati gli inventori del doppio calcio cosmico (prima di ginocchio e poi di punta)... 'na goduria sublime.
Mia nonna aveva una voce potentissima ovunque fossi riuscivo a sentirla e non sto parlando di un paio di metri ma di centinaia. Tanto che se sparivo veniva delegata lei per richiamarmi.
Mi piaceva cercare le more ma facevo arrampicare mia cugina (una volta si è tagliata ad un piede e le hanno dovuto dare un paio di punti).
Il mio problema è che nei primi 10 anni della mia vita ero un diavoletto travestito da angioletto... chi mi conosceva lo sapeva ma chi no credeva alla mia buona fede. Crescendo le cose sono un po' cambiate... ma questo Ninin non lo richiedeva nel suo gioco "Le prime cose belle" a cui questo post partecipa.

Buon inizio settimana a tutte!!!
Io sono nel bel mezzo di una guerra fredda con i tre bimbi a casa... e fuori piove.

18 commenti:

  1. Caspita un diavoletto mascherato da cenerentola ...

    RispondiElimina
  2. A dire il vero da principe Azzurro :-)

    RispondiElimina
  3. Bella tipina, eh?
    Piove anche qui e IO sono chiusa in ufficio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però hai avuto una splendida notizia!

      Elimina
  4. Birichinzia direi io!
    Pioggia anche qui:)

    RispondiElimina
  5. Qui sta arrivando!
    Buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina
  6. ufffaaaaaa piove sempre!!! meno male che ci sei tu che ci fai compagnia con i tuoi bellissimi post!!!! bacini bacetti bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Divento rossa? Tanto non mi vedete ma divento rossa :-)

      Elimina
  7. AhAhAh!!!! Il doppio calcio cosmico!!!! Bellissima questa idea di raccontarsi che ha avuto LaNinin!!!!! Lo faccio anche io!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. ho letto il post di gracy e mi e' piaciuto un sacco ma nemmeno tu non scherzi...belli questi post ^^

    RispondiElimina
  9. Brava....maschiaccio perfetto! A me piaceva da morire giocare con le macchinine, con mio fratello più piccolo, e facevamo (nel mega terreno che avevamo) delle piste pazzesche e gigantesche. Adoravo giocare a cow-boy e indiani,ai ladri e polizia, giocare agli esploratori, giocare con le biglie. Però giocavo pure con le bambole,con mia sorella più grande!
    Tu mi battevi alla grande!
    Bacio
    ps ho fatto un post così già tempo fa. Se ti dovesse far piacere venire a leggerlo puoi trovarlo qui
    http://immaginipensiericolori.blogspot.it/2012/01/musica-e-ricordi.html.
    Ciaoooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passerò a leggerlo! Mi hai incuriosita! Le bambole le pestavo :-))))

      Elimina
  10. Apro oggi il pc e ci trovo tante prime belle cose, GRAZIE per aver partecipato al mio gioco! :)
    Quella gonna vaporosa che non hai mai messo, i fiorellini per distinguerti dai maschi, la nonna gola potente e l'aria da angioletto: tutti tratti di una persona con carattere forte, fin da piccola!
    Buona giornata. ;)
    P.S. metto il tuo post sulla mia pagina del gioco!

    RispondiElimina
  11. Sono contenta che ti sia piaciuto :-)

    RispondiElimina

Donne! (È arrivato l'arrotino :-)) Sparate pure quello che vi passa per la testa!!!