mercoledì 20 giugno 2012

Il gazebo

(Immagine dal web)
Ieri mattina il bagnino castigabimbifindaitempidiconsorteneonato mi si è avvicinato con una lunga e inquietante scatola bianca in spalla.
Chiaramente era fermo lì davanti a me che sorseggiavo il mio caffè,  perchè voleva che gli chiedessi che segreto nascondesse all'interno di quel lungo, lungo, lungo scatolone... ma io sono fondamentalmente un po' sxxxxxx e non do soddisfazioni in determinate circostanze. Questa era proprio una di quelle determinate circostanze, quindi  me lo ha dovuto dire lui che si trattava di un gazebo.

Uh caspita un gazebo!
Quest'anno ci sono in vista grandi novità!!!

Mentre stavamo andando a casa c'era grande fermento intorno al famigerato foglietto delle istruzioni (eh sì, era proprio un foglietto piccino picciò)
Di pomeriggio quando siamo tornati, più o meno dopo 3 ore di montaggio esclusa la pausa pranzo... (Consorte l'anno scorso nello stesso lasso di tempo ha montato una tripla cassettiera, il mobiletto del bagno e la scrivania del pc)... i lavori erano quasi ultimati.
Comunque, scendendo i gradini...
...l'ho visto...
E parlando (parlando si fa per dire visto che sto scrivendo ma, so per certo, che qualcuna di voi mentre legge sente una voce fuori campo... ehehehe!!!  hai capito che mi riferisco a te? Vediamo nei commenti dopo eh?) con cognizione di causa, vi dico (vi dico si fa per dire visto che sto bla bla bla e ancora bla):
Se vi dovesse capitare di scorgere un gazebo blu scuro ma proprio tanto scuro in una spiaggia, siete capitate nello stesso stabilimento balenare dove siamo noi.
Credo che una cosa così sia un esemplare unico... roba che quando mi volto verso la zona bar, mi viene da fare le corna per allontanare la sf.. em la sfortuna.
Ma si è mai visto un gazebo di quel colore?
No no e NO!!!
Non stonerebbe nel giardino della famiglia Addams..... forse.
No davvero, è orribile!
Verniciatelo, fate qualcosa!!!!!!!!
Mi trasmette la positività di una bambola voodoo.
Allora attacchiamo all'ingresso dello stabilimento un cartello con su scritto:

"Per me si va ne la città dolente,
per me si va ne l'etterno dolore,
per me si va tra la perduta gente.
Giustizia mosse il mio alto fattore;
fecemi la divina podestate,
la somma sapienza e 'l primo amore.
Dinanzi a me non fuor cose create
se non etterne, e io etterno duro.
Lasciate ogne speranza, voi ch'intrate"
Inferno (Divina Commedia)

Che poi sulla sinistra abbiamo il gazebo con dentro gli ignavi che giocano a carte.
Ma perché?
Perchè avete fatto questo?
Chi ha scelto il colore?
Una persona depressa?
Marco Masini mentre componeva: "Disperato"?
Corona dopo essere stato mollato da Belen?
Raffaella Carrà quando dopo una spaccata è rimasta incollata al pavimento?
Veronica Castro che aveva finito la lacca?
Chi è stato???
Devo indagare.
D'ora in poi il mio nome in codice sarà AgEUnte 003, licenza di sparare @@#$##@#§!!!
Besos.

23 commenti:

  1. probabilmente -visto la crisi- vogliono ampliare il loro spettro d'azione...
    veglie funebri direttamente sul bagnasciuga per un funerale all'insegna della tintarella e del gioco delle bocce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In tempo di crisi bisognerà pur inventarsi qualcosa :-)

      Elimina
  2. Probabilmente, quel gazebo, l'hanno vinto con i punti delle patatine... calcolando poi che i colori scuri attirano calore, su una spiaggia, d'estate... With compliments! Ma in che "bagni" vai??? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai mica la spiritosa che tra poco sarai di fianco a me a goderti la splendida visuale :-)

      Elimina
  3. Se dice che il signore in questione ha tempi mooooolto lunghi, per la fine della stagione lo dipingerà tono su tono con gli ombrelloni-lettino.
    Ebbene sì, sentirei la tua voce se non avessi tre pupi con tre diverse esigenze da esprimere qui vicino a me a voce mooolto alta. Vediamo chi urla di più ;D!?
    Eu non ti sento, alza la voce!
    Besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O DIPINGERÀ LE SDRAIO E GLI OMBRELLONI DELLO STESSO COLORE DEL GAZEBO!
      Ho urlato abbastanza forte? :-D

      Elimina
  4. no la spaccata della Carrà non la dovevi dire...l'immagine è raccapricciante tanto quanto il gazebo,,quindi RENDE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovevo trovare qualcosa di orripilante e la ventosa-Carrà mi è sembrata competitiva!!!!

      Elimina
  5. Ma c'è Caronte che noleggia i pedalò, per caso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D!!!!!!!
      Effettivamente c'è anche Cerbero!!!!!

      Elimina
  6. "...ma io sono fondamentalmente un po' sxxxxxx e non do soddisfazioni in determinate circostanze."
    scusa se ti cito, ma non ho resistito: sembrava che stessi descrivendo me! :D
    Comuuuuuuunque: il blu perderà il suo colore al sole, puoi starne certa,ehm.. per quanti anni ancora andrai in quel bagno?! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)))!!!! Credo che avrò tutto il tempo di vederlo diventare bianco :-)

      Elimina
  7. Hahah eccomi! L'ho sentita e come la voce fuori campo :) Tra l'altro il gazebo scuro non si surriscalderà ppennniente eh! Fai così, come cantavano i binario, vai di notte e ridipingilo di bianco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miiiiii che fatica!!!!! Ma io ci butto la candeggina e lo faccio a pois!!!!!

      Elimina
  8. Ma no, il gazebo scuro non si può vedere! Che brutta cosa. E che bagnino imbranato!

    RispondiElimina
  9. IhIhih!!! Mi hai fatto morire... e pensare ai miei "ei furono" gazebi... Uno se l'è portato via la bora in Croazia... l'altro il maestrale in Francia.. Chissà quest'anno come andrà a finire!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zavorriamoli sti gazebi!!!!!
      Dovessi vedere che pallettoni ci hanno infilato per tenere fissa 'sta ..... em..... "struttura" :-)

      Elimina
  10. io la voce fuori campo la senti eccome!!!!!!!!!
    e per fortuna :")

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E beh! Però non vale eh! Tu hai la voce fuori campo esatta: la mia :-)

      Elimina
  11. Splendida la citazione dantesca!!!!!
    Sei in un bagno che si distingue......
    ma com'e' quella storia del bianco che respinge il sole e il blu non e' che lo attira?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì che lo attira e pure di brutto! Alcuni avventurosi ingaggiati per collaudare Il gazebo pare che si siano dissolti nel nulla :-)

      Elimina

Donne! (È arrivato l'arrotino :-)) Sparate pure quello che vi passa per la testa!!!