giovedì 21 febbraio 2013

Devastazione pre, durante e post vacanza: 4° parte

Oggi nevica.
Sono andata dalla parrucchiera ed è per questo che nevica.
Poi è giovedì: giornata di Catechismo del Grande, quindi il carrozzonEU si trasferirà in Parrocchia.
Già sono nervosa di mio per aver speso soldi per una piega già andata a farsi benedire, in più nevica...... Forse è il caso che mi attacchi al collo un cartello con scritto: "Mordo", giusto per evitare incidenti.
Ora comunque, mi appresto a continuare il racconto della nostra settimana bianca (o nera, fate voi).
Un giorno.
Solo un giorno, ho visto questo: (Ho scattato le foto col telefonino e non sono una fotografa)





Il Grande si è incastrato in mezzo a quella gallerietta

Ma partiamo dall'inizio.
Sveglia alle alle 7.00 per somministrare i vari antibiotici, trenta minuti per cercare di ragionare, alle 7.30 preparazione dei bimbi, colazione e 8.30 pronti ad usufruire del fantastico servizio trasporto albergo-funivia e viceversa. Fantastico davvero perché bastava una telefonata e arrivavano immediatamente, ovunque ci si trovava. 
Giunti a destinazione, mi sono resa conto che la "divisa" da sci mi stava uno schifo in confronto allo splendore impeccabile di Consorte. 
La mia giacca non aveva nemmeno il taschino nella manica e, per far leggere lo skipass all'aggeggio, ogni volta dovevo tirarlo fuori. 
Così, tra gli sci dei bimbi e skipass, già avevo le balle girate. 
I pantaloni poi mi stavano larghi e, vedere le altre donzelle tutte perfettamente in ordine, mi ha messo di pessimo umore... colpa del fatto che avevo addosso roba di taglia 14 anni perché sono piccola e minuta. 
Ora non è che dia troppo peso al look..... però c'è un limite a tutto!!!!!
Che poi gli sciatori se la tirano, magari in città sono persone normali, ma appena vanno in montagna si trasformano in nobili di 'ste balle.
Quando abbiamo preso la funivia ero tesa. 
Ho paura della funivia. 
Ma se per questo mi viene da vomitare anche sul Bruco Gnam.
Panorama mozzafiato eh? 
Ma sinceramente preferisco starmene con i piedi per terra.
Una volta giunti in cima, il Grande e la Mezzana, sci ai piedi, sono andati a fare lezione. Consorte è andato per conto suo ed io e la Piccina ci siamo addentrate nel parco giochi sulla neve. 
Ero spaesata, non era il mio ambiente e la mia bimba era visibilmente contrariata. 
Ogni tanto Consorte passava a vedere che combinavamo. 
Ad un certo punto, mosso da compassione, ha deciso di togliersi gli sci e di portarci a prendere un te. 
Il rifugio era carino ma c'erano questi attaccati alle pareti:


Per il mio modo di pensare sono cose mostruose e difficili da spiegare ad una curiosa bimba di 3 anni.
"Mamma sono veri..... Dov'è il retto del poppo?
A parte che dobbiamo ancora lavorare sulla pronuncia corretta di alcune lettere, la traduzione esatta era: "Dov'è il resto del corpo?"
Finito di bere il te mi sono sentita male e, dopo essere corsa in bagno, ho rimesso anche l'anima, con buona pace di chi era seduto al tavolo di fianco alla porta della toilette.
Poi Consorte è tornato a sciare e io e la Piccina ci siamo messe a costruire un castello di sabb.. Ehm no di neve...


Oh a me manca il mare!!!
A mezzogiorno tutta la nostra famiglia era riunita in un altro rifugio che non aveva cadaveri appesi ai muri ma, in compenso, c'era una cameriera con i baffi. 
Io mi sono strafogata un panino con la salsiccia. 
Al pomeriggio sono tornata al parchetto dei bimbi con la Piccina mentre Consorte, il Grande e la Mezzana sciavano insieme. 
Mi sono proprio divertita seduta in una panchina con la Piccina addormentata tra le braccia!!! (Sarcasmo puro al 100%)
Intorno alle 16.00 eravamo di ritorno. 
Altro viaggio in funivia, e questa volta mi sono davvero spaventata. 
Poi in albergo.
Ecco.
Non aggiungo altro.

A domani per l'ultima puntatona!!!!!

13 commenti:

  1. Ti sei sentita male per i cadaveri appesi o il tè faceva schifo?
    Meriti una medaglia d'oro al valore per l'abnegazione dimostrata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)!!! Mi sono sentita male perchè...... non lo so! Forse è stata colpa della gomma al gusto di fragola che stavo masticando!

      Elimina
  2. Oddio cè altro?? Come ti capisco io quando sono in montagna (che mio marito adoro) pernso continuamente al mare, al caldo, alla spiaggia e tutto il resto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì! C'è decisamente altro :-)))))))))

      Elimina
  3. Ormai le ho seguite tutte, aspetto con ansia il "the end" di domani;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domani gran finale!!!!!! Vabbeh si fa per dire :-)

      Elimina
  4. Sono stata un po' fuori dalla lettura ... cavoli che settimana! Però il cielo e il panorama di questa giornata sono meravigliosi. Sarà che io amo più la montagna del mare ... cadaveri appesi esclusi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il panorama era bellissimo...... Nonostante sia amante del mare, certe viste tolgono il fiato!

      Elimina
  5. senti l'anno prossimo, tu stai a casa e vado io con tuo marito ( e basta) a fare la settimana bianca! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene! Però vi portate anche i figli!!!! :-D

      Elimina
    2. NONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!

      Elimina
  6. Niente. Zero zerissimo.
    Tu e la montagna non siete compatibili.

    RispondiElimina

Donne! (È arrivato l'arrotino :-)) Sparate pure quello che vi passa per la testa!!!