giovedì 14 marzo 2013

Se telefonando io...


Ieri sera mi sono addormentata di botto, come quando mi avevano fatto la totale.
Il mio è stato un sonno senza sogni e poi alle 6.00 del mattino ero sveglia come un grillo (non Beppe) e di ottimo umore. Infatti stamattina mi sono data alle public relations... che fa tanto figo dirlo così in inglese, invece di dire che ho ciarlato con chiunque mi capitasse a tiro. 
In effetti sono già a quota due caffé. 
Il primo bevuto con mamme della 1°C e un altro con le mamme di 3ºC. 
Poi in cartoleria ho dato prova della mia abilità "sevogliosonoingradodivendertiqualsiasicosa" facendo acquistare ad una signora anziana un biglietto di auguri  mooooooolto spiritoso per una sua nipote che compie 40 anni. 
Sotto gli occhi sbalorditi dei proprietari, mi ha pure largamente ringraziato. 
E beh nelle mie vene scorre il sangue dei miei nonni materni: abili commercianti!
Ieri pomeriggio, invece, ho avuto a che fare al telefono con una tizia di un call center. 
Lo so che fanno un lavoro del cavolo e per questo io le tratto con rispetto. 
Però lo esigo anche. 
Alla maleducazione rispondo uguale, ma a volte lo faccio in maniera talmente fine che neanche se ne accorgono (o se ne accorgono ma non sono in grado di rispondermi per le rime).
Ora, dovete sapere che chi mi telefona a casa, ha esattamente 5 secondi per presentarsi e dirmi il motivo della chiamata. 
Questo perchè in genere ho paura che mi chiamino da scuola... (e anche perchè detesto parlare al telefono)... al termine dei quali mi innervosisco.
Quindi, al momento stesso in cui mi si fa una domanda diretta, senza dirmi ne' per come ne' per quando, il mio tono cambia.
A parte il fatto che siamo iscritti al Registro Pubblico delle Opposizioni e che non dovremmo ricevere nessuna telefonata su vendite, promozioni e cippe lippe varie. Ma vedo che se ne sbattono e chiamano lo stesso. 
E se glielo fai presente, certi continuano come se niente fosse.
Quella di ieri, per esempio, è andata avanti con la sua manfrina sui depuratori di acqua, nonostante le avessi fatto presente che:
  • Non avrebbe dovuto chiamarmi
  • Che io bevo solo acqua del rubinetto, che è controllata e so per certo che è ottima e che quindi non me ne frega niente di eliminare i fastidi del trasporto e dell'ingombro di bottiglie (vero per metá, ogni tanto l'acqua in bottiglia la compro, soprattutto quando ho ospiti)
  • Che non è mia abitudine sbattere il telefono in faccia alla gente, ma che era il caso di finirla lì
  • Che davvero, non mi interessava ma che vedevo per lei un grande futuro come rapper di fianco a Fabri Fibra
Ecco, questa mia ultima affermazione, deve averla molto colpita visto che mi ha sbattuto il telefono in faccia. Avrei voluto richiamarla per farle notare la sua maleducazione, cioè una può anche non amare il rap ma che reazione esagerata!!!  
Non credo richiamerà. 
E se anche fosse, la prossima volta le darò il numero di mio padre che ha adottato da tempo la tattica dello sfinimento.

Un abbraccio a tutte!!!

26 commenti:

  1. anche mio padre è moloto più "politico" di me al telefono... e anche a quattrocchi... mi sa che non ho preso per niente da lui: io mi infurio e mando scintille e fiammate a chiunque mi passi a tiro...
    buona giornata Eu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spesso mi impongo un educazione forzata, ma anche no. Dipende da come mi gira in quel momento ;-)

      Elimina
  2. ah ah ah sono venuta a prendermi la mia dose di ilarità :) avrei voluto vedere la sua faccia :( hihihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io! Del telefono non mi piace proprio questo: io amo guardare gli occhi mentre parlo con qualcuno.

      Elimina
  3. Ahahahah......Fabri Fibra potrebbe offendersi!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! Non è che l'ho paragonata al Piotta!!!!

      Elimina
  4. Mio padre invece se tirano troppo la corda, passa agli insulti... ecco da chi ho preso!

    ah, anche noi solo acqua del rubinetto :)
    darling

    RispondiElimina
  5. Brava, Brava, Brava e ancora Brava.....lo so che è un lavoraccio ma io ho incontrato sempre e solo maleducati, arroganti e capaci pure di minaccia. Orami tratto male chiunque, non me ne voglia chi non lo è....però sono curiosa di questa tecnica dello sfinimento di papà, in che consiste?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Minacce? A me non sono mai capitate per fortuna. Sarei capace di gesti estremi se provassero anche solo a pensarle :-D

      Elimina
    2. Ah! Mi hai chiesto in cosa consiste la tattica di mio padre: lui lascia parlare un po', poi inizia a far domande su domande :-)

      Elimina
    3. Che bella vendetta!!!!!!! quasi quasi la prossima volta.... :-))

      Elimina
  6. Sarà pure un lavoro di m! Ma io ho sempre beccato maleducati/e quindi anche io li uccido di parole, senza pietà! Sabri

    RispondiElimina
  7. Ecco anche oggi sei riuscita a strapparmi un sorriso grazie!! Ogni volta che leggo un tuo post ho sempre una marea di cose da dirti nel mio commento, ma non vorrei annoiarti. Anch'io bevo sempre acqua del rubinetto e mi piace proprio, compro solo l'acqua gasata in bottiglia per le cene e riempio belle caraffe con acqua dal rubinetto per chi vuole la naturale così abbellisco anche la tavola.
    Ma la tipa che vende depuratori per telefono, anzi fissa appuntamenti per telefono non ha visto la puntata delle Iene di mercoledì?sono proprio delle grandi stupidaggini e l'ha anche ammesso il proprietario dell'azienda che li vendeva.
    Con i telefonisti ho il tuo stesso atteggiamento iniziale, in poco tempo devono dirmi chi cavolo sono e farmi capire a dove vogliono arrivare, soprattutto quelli che chiamano dicendo che devono farti un'intervista..arrivare alla fine e capendo che ti volevano vendere qualcosa è terrificante. Poi io odio quelli che ti chiedono se sei proprio tu a rispondere al telefono nominando il nome e cognome che hanno trovato sull'elenco senza nemmeno presentarsi. Io rispondo sempre "Lei è mi scusi?" senza dire se sono io o non io.
    Devo però dire che anni e anni fa ho fatto la telefonista, sono durata solo meno di un mese, e devo dire che è un lavoro che non mi piace per niente. Ma è dura, tutti non ti lasciano parlare, ti attaccano il telefono in faccia e senza nemmeno sapere perchè li chiami ti dicono NON MI INTERESSA. E' frustrante dover fare 100 telefonate al giorno e ricevere tante porte in faccia. Certo è che ci sono molte persone che rispondono male e quelle ricevono la mia più brutta faccia e risposte a tono con le loro appena ricevute. Buona giornata cara Eu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi annoi per niente! Puoi fare commenti lunghi quanto vuoi, mi fanno piacere! Non ho visto quel servizio delle Iene, mi sa che mi sono addormentata prima! Però so che 'sti depuratori sono delle boiate pazzesche. Quella mi è stata così antipatica, che molto probabilmente non l'avrei ascoltata neanche se mi avesse voluto regalare una pepita d'oro di 30 kg!!!!!!

      Elimina
  8. Ciao EU, è sempre una grande gioia passare dal tuo blog e leggere le tue avventure, non sempre ci riesco ma quando vengo riesci sempre a tirarmi sù il morale.

    Ma sei sicura che quella del call-center fosse italiana e non straniera? Sai magari le prime frasi non capiva cosa volevi dirgli ... poi quando hai nominato Fabi Fibra noto ovviamnete ovunque forse ha capito che era il caso di lasciar perdere ... chissè ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non era straniera. Anzi, aveva una straordinaria padronanza della lingua italiana. In più era una macchinetta: una rapper!!!!

      Elimina
  9. Io adoro Fabri Fibra!!!
    Mi farò accompagnare da lui dalla tua telefonista, gli offrirò una bottiglietta di acqua del rubinetto e gli proporrò il rumore del telefono sbattuto come intercalare tra un rappare e l'altro! ;D

    RispondiElimina
  10. Ecco, io sono estremamente stronxa in questi casi: faccio segno alle gnome di piagnucolare e gridare e faccio finta di non sentire:"Scusi, può ripetere? Come, non sento...BAMBINEEEEEEE, FATE SILENZIO!"
    Così il/la povero/a malcapitato/a dicono:"Magari richiamo..."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta che ci ho provato, hanno richiamato sul serio!!!!!

      Elimina
  11. Io ho lavorato nei call center... le liste che hanno sono talmente vecchie che l'iscrizione al registro delle opposizioni neanche esisteva!!! Quindi chimaranno sempre O_o

    RispondiElimina

Donne! (È arrivato l'arrotino :-)) Sparate pure quello che vi passa per la testa!!!