martedì 14 maggio 2013

Battuta da un frisbee


Ieri era una gran bella giornata, così ho deciso di lasciar perdere le cose che avevo da stirare e ho portato in giardino i bimbi.
Il Grande voleva sfidarmi col frisbee perché sa che faccio schifo. 
Le due femminucce invece si sono portate il pallone.
Nel nostro condominio c'è un campo da tennis che io faccio usare ai miei figli per tutte le cose possibili e inimmaginabili, tranne che per... giocare a tennis.
Così ho detto al Grande: "Non lanciare il frisbee prima di entrare nel campo"
Secondo voi mi ha dato retta? 
No. 
Figuriamoci. 
Quando mai. 
Ha lanciato il frisbee alla cacchio facendolo finire in cima ad un albero.
E chi ha chiamato in suo aiuto? 
Me ovviamente.
Dopo aver attentamente valutato le proposte dei miei figli che consistevano nel: 
  1. Lanciare la mia borsa.
  2. Sradicare l'albero.
  3. Sradicare un albero più piccolo per poi usarlo come bastone.
  4. Chiamare i pompieri.
...Ho iniziato le manovre di recupero dimenticando di essere un essere umano e trasformandomi in una bestia:
  • Ho tirato i rami imprecando in cinese.
  • Dopo essermi fatta largo tra i rami, una nuvolaglia di zanzare, ragni e alieni, ho preso a pedate il tronco.
  • Ho tirato la palla e ho incastrato pure quella (in quel momento la mia incacchiatura ha raggiunto livelli inimmmmmmaggggggginabbbbbbili).
  • Ho ripreso a pedate il tronco fingendo che fosse la mia prof. di latino e ho liberato la palla..... che ho ritirato e ritirato svariate volte e disincastrato almeno tre.
  • Ho recuperato una pala da neve e, brandendola come se fosse l'ascia di Jack Nicholson in Schining, ho dato sfogo ad un attacco isterico, con l'unico risultato di riempirmi totalmente di aghi di pino, di abete o di quel cacchio che è quell'albero della malora.
Poi ho iniziato a guardare con interesse i sassi presenti in giardino, ma mi sono data uno stop...  se anche avessi fatto allontanare i miei figli, avrei senz'altro spaccato il gabbiotto in vetro che staziona proprio sotto l'albero. 
Così mi sono ricomposta e ho detto a mio figlio che gliene avrei comprato un altro, non prima di avergli dato un grande insegnamento: "Non sempre si può ottenere ciò che si desidera"
Lui, vedendomi con la pala in mano, completamente lercia, con le braccia tutte graffiate e il fiatone..... ha deciso che era il caso di non insistere. 
Stamattina passando di lì, il frisbee malefico mi guardava con un ghigno. 
Non pensare che sia finita qui: strxxxx!!!

12 commenti:

  1. AhAh!!!! Ho seguito la vicenda su fb... ma col cellulare il frisbee proprio non si vedeva! Stamattina ho acceso il pc, e con la foto che hai scattato dalla finestra va molto meglio! Però... bello altino!!!! AhAhAh!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno chiesto come mai non abbia tentato di arrampicarmi..... perché ho tre buoni motivi per continuare a vivere ;-)

      Elimina
  2. Ho un'idea....Compra un elicottero radiocomandato e lo fai andare in volo di soccorso per il frisbee....Magari te lo libera e s'incastra l'elicottero....Però almeno hai la soddisfazione di aver liberato il povero giocattolo....Vuoi mettere?

    ps...un elicottero costerà su 30€....va va...ricompra un frisbee che ci risparmi!!!! :-) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro che elicottero!!! Fionda? Ah no devo usare i sassi! Ormai è diventata una questione tra me e lui!!!

      Elimina
  3. Io gli avrei detto "Ti avevo detto di non tirarlo, e ora stai senza"
    Troppp stronza? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di averglielo anche detto..... prima della trasformazione!

      Elimina
  4. Beh, dalla foto vista ieri su fb mi pareva incastrato un pochino in alto per riuscire a recuperarlo, comunque diciamo che tentar non nuoce...cappero però!!! antonella firenze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio in alto! Devo proprio dirlo: un gran bel lancio davvero! La prossima volta mi tirerà giù un aereo!

      Elimina
  5. ah ah ah non mi collegavo da una settimana. Mi sei mancata. Grazie dei sorrisi che ogni volta mi regali......però immagino che faccia avevi quando il freesbee ti sorrideva dall'alto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni volta che ci passo sotto lo insulto :-)

      Elimina
  6. Ma un gentiluomo che aiutasse no eh?!?!?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se si fosse avvicinato qualcuno lo avrei mangiato!!!

      Elimina

Donne! (È arrivato l'arrotino :-)) Sparate pure quello che vi passa per la testa!!!